lunedì 18 giugno 2012

serie cassetti: "L'Oste"



dopo "il Lattaio" 
vi presento

"L'Oste"



cassetto di un probabile vecchio "tavolazzo"
da osteria,

così mi piace immaginare la sua origine

shabbato internamente 
in grigio azzurro





nel rispetto della sua storia 
sono state conservate la vecchia 
toppa in lamiera
e la patina del tempo
che veste il legno
di un fascino irresistibile




finitura protettiva naturale 
a base di oleo-cere

il ripiano in basso
nasconde un segreto,
pratico nascondiglio, solito
negli antichi scrittoi



lo trovi in vendita in
My shop



A presto, Mik.

15 commenti:

  1. Bel pezzo,complimenti!il cassetto in fondo poi...una sciccheria!
    ciao a presto lieta

    RispondiElimina
  2. molto bello anche questo complimenti

    RispondiElimina
  3. Molto particolare, mi piace molto l'idea del nascondiglio. Baci
    Emi

    RispondiElimina
  4. mi piacciono un sacco le tue idee di recupero! riesci a donare nuova vita agli oggetti!
    complimenti dal blog un truciolo valeria

    RispondiElimina
  5. Il fascino del tempo che passa,si respira nei tuoi sempre bellissimi oggetti....
    Bravissima!!!!!!1
    Lelia

    RispondiElimina
  6. Bellissimo anche questo, complimenti!
    Ciao
    Laura

    RispondiElimina
  7. suma istess idea!!!!!
    upcycled designs, dai che ho trovato chi ama questo stile !!!!mi piacerebbe fare un post su questo argomento,magari sarebbe divertente scambiarsi delle idee sul upcycled,ora che so' che può piacere ,perchè no!
    che ne pensi?
    Ij beu van adàsi, ma rˆa tèra a j’ëspeta.

    valeria del blog un truciolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cosa ne penso???? hihihi
      quando ci troviamo??? ; ))))

      Elimina
  8. Ciao Mik, troppo brava...potevo non iscrivermi ad un blog così?! Bello, molto.
    Ciao, a presto

    Viviana

    RispondiElimina
  9. Appena ho un mobile antico da ristrutturare ti chiamo......non sei brava sei bravissimaaaaaa

    RispondiElimina
  10. Quante belle cose sul tuo blog, da vedere tutto con calma, se ti va passa dal mio mi farebbe piacere, ciao Barbara

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono molto i cassetti trasformati...non per niente ne ho uno che mi fa da bacheca per i miei sassi e conchiglie. Hai fatto un bellissimo lavoro, mantenendo intatto il fascino delle vecchie cose, ma allo stesso tempo dandogli nuova energia. Mi piace inoltre quel grigio azzurro che hai scelto per shabbarlo: perfetto. Ciao, Mik!

    RispondiElimina
  12. Mi piacciono molto i cassetti trasformati...non per niente ne ho uno che mi fa da bacheca per i miei sassi e conchiglie. Hai fatto un bellissimo lavoro, mantenendo intatto il fascino delle vecchie cose, ma allo stesso tempo dandogli nuova energia. Mi piace inoltre quel grigio azzurro che hai scelto per shabbarlo, perfetto. Ciao, Mik!

    RispondiElimina
  13. Ciao sono Irene....dopo un clic e un altro clic sono arrivata nel tuo blog....e.....mi piace un sacco, ma veramente nn tanto per dire....come scrivi e soprattutto come riporti alla vita gli oggetti.....abbiamo moooolte cose in comune e anche alcuni colori particolari.....ti lascio il commento qui perchè.....questo cassetto è veramente bello....mi ci sono soffermata a guardare le foto.....beh complimentoni...e a presto!!!
    Irene

    RispondiElimina