sabato 21 aprile 2012

cerca cerca



Non ho tempo a concludere i miei lavoretti,
 non ho tempo a scrivere post, 
non ho tempo.
Forse è meglio se mi ritiro.
Ma stiamo scherzando????
Macchè!!!! Con calma....

poco poco, piano piano... 

la tartaruga andò lontano....


L'importante è organizzarsi, trovare il tempo anche quando non c'è.

  Così gira che ti rigira ottimizzi tutto, anche il tempo libero

my photo

E tra una spennellata d'olio e un goccetto di "barberasa"
e poi un altro ed un altro ed un altro
la testa gira e gli occhi guardano...
....e vedono

Si gioca al cerca cerca nel cortile dei nonni!!

( naturalmente l'ordine regna sovrano, 
il caos delirante è stato creato apposta per rendere il gioco più divertente)

my photo

my photo

my photo

my photo

my photo

my photo

my photo

my photo

my photo


my photo

my photo

my photo

Volete unirvi al gioco ?
vince chi riesce a trovare più cose interessanti
e se i vostri occhi vedono come i miei
ne troverete a bizzeffe!!!

Cosa si vince?

Sorpresa!!!

Lo scoprirete tra 15 giorni,
ovvero sabato 5 maggio.

( in caso di parità vince il primo commento in ordine cronologico)

Buon cerca cerca a tutti!!

A presto.

14 commenti:

  1. Eccomi, eccomi, eccccooooomiiiiiii!!!!
    Innanzi tutto, chi vince può venire nel cortile dei Nonni e portarsi via quello che vuole, veeeroo???? Ma chillo non è un cortile, è il Louvre de noantre! :)

    Prima foto: ferro da stiro, museruola, cestino da uova, anta del pozzo, e qualche mattone potrebbe tornar comodo.
    Coccini di alluminio, eeee.... è di pietra la soglia della bocca del forno?
    Metta dentro anche quella, grazie.

    Seconda foto:Solo il colino, grazie. La cartucciera è contro alle mie regole morali e la paletta da carbone troppo rovinata persino per me.

    Terza: quei robi in ferro, tutti. Quelli in primo piano ed anche quelli ti vedo/non ti vedo più sullo sfondo.

    Quarta: passo, grazie. I ferri da edilizia, peraltro utilissimi, non mi ispirano.

    Quinta foto: sbav sbav sbav.... Amo il legno più di un tarlo, e quindi.... TUTTO!!!!

    Sesta: i due legni in piedi sulla destra ed il cerchio da botte, stupendo per i lampadari, thanks.

    Settima: madaiiiiiii!!!! Ma questo è giocare sporco!! E secondo te??!! :)

    Ottava: le scale, entrambe!!! Niente falci, evocano la Mietitrice, ma quelle due casse di legno mi ispirano pensieri quasi erotici....

    Nona foto: deliziosissima la bici!

    Decima: i sacchiiiiiii!!!!!

    Undicesima: i cassettiiiiiii!!!!!

    Dodicesima ed ultima: la scalaaaaaa!!!

    Ehm!, ricomponiamoci.
    E' evidente, a questo punto della storia, che Il Nonno è l'Uomo della Mia Vita.
    Già lo amo di un sentimento assieme tenero e brocantesco.
    Già ci vedo, ormai anziani, andar mano nella mano di discarica in discarica o razzolare nel fieno alla ricerca di ferri tetanosi.
    Vorrei solo sapere se con questo connubio voluto da Cielo e dalla Ruggine, io acquisirei, oltre alle scale, alle bici, ai pentolini e a tutto il resto, anche te come Figliastra Diletta.

    Sto partendo, Venitemi a prendere alla stazione.
    In bici, ovviamente :)))

    RispondiElimina
  2. Certo che voglio giocare anch'io!!! Faccio solo una cernita tra tutte le cose interessanti che vedo pensando già a come potrebbero essere trasformate e ritrovare una seconda vita:
    foto n° 8: testiera letto e mastello
    foto n° 10: niente di meno che un MONOCICLO!!!
    Sono curiosa di sentire le tue opionioni.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Che dire! Questi nonni nel loro cortile hanno proprio tutto quello che di bello si possa desiderare!
    Complimenti per il "caos" e per questo bellissimo blog appena scoperto!

    RispondiElimina
  4. Eccomi, eccomi... arrivo anch'io!!!
    Partiamo dall'inizio... bellissima la ciotola con dentro il rosmarino... sì lo so, lo so... devo partire dalla foto dopo... però a me piace lo stesso... e pure la tavola di legno su cui è appoggiata!

    Nella prima foto... quasi quasi ti smonto tutto e poi lo rimonto nella mia tavernetta... adoro i vecchi utensili in alluminio... il vecchio ferro da stiro, il cestino che c'è sopra, la cesta delle uova... persino la scopa in saggina!

    Nella seconda il colino (continuo a rimirare i mattoni e i coppi).

    Nella terza foto quei ferri vecchi potrebbero servirmi, specialmente il moschettone.

    Anche nella quarta foto vedo un po' di ferraglia interessante dentro al vaso.

    Nella quinta foto... sbav sbav anch'io come la Geppetta qui sopra!

    Passiamo alla sesta foto... oltre ai due legni di destra e al cerchio della botte, aggiungo anche la vecchia incudine... può sempre servire.

    Nella settima foto tutto o quasi... sbav sbav per la tina!!!!

    Nell'ottava adoro la scala sopra al soppalco, la prima falce a sinistra e le casse di legno.

    La vecchia bici nella nona foto.

    Nella decima i sacchi di juta.

    Adoro i cassetti di legno dell'undicesima e le scale a pioli della dodicesima!

    Quante meraviglie... come ti invidio!!!

    RispondiElimina
  5. i mestoli e i pentolini d'alluminio,il colino,la cartuccera...troppo figa,la roba arrugginita, mi garba tutta a pietto,la testiera del letto,le scaleTUTTE!il mobile a cassetti...e poi...come dici? MONOCICLO??? siiiiiiiiiii tutto insomma,o quasi,i tarli te li puoi tenereeeee! ciao a presto lieta

    RispondiElimina
  6. Molto interessante e lieta di parteciparvi... sono passata per caso e, sai, mi colpiscono tanto i particolari e scovarli con occhio da fotografa provetta... Vediamo un po'.
    foto n 1: colpisce per la sensazione di convivium che trasmette, quasi come una scena in movimento di allegria e gioiosità tra amici che hanno deciso di passare insieme una giornata spensierata;
    foto n. 5: identica scena la vivevo ogni volta che trascorrevo del tempo nella campagna dei miei nonni: u' casin': ed ogni volta che ci passo rivedo le nostre allegre scampagnate di pasquetta;
    foto n. 6: fenomenale l'accostamento e le tonalità di colori regalateci dalle ordinate travi di legno che fanno da base a quelle disposte in maniera rocambolesca e frettolosa dell'ultimo piano... un po' meno la pila di cartoni a latere.
    In fondo le apprezzo tutti gli scatti e quello che raffigurano... a prima vista possono trasmettere l'idea di una campagna abbandonata, ma nascondono in sé i segni tangibili del dissesto tipico di quei posti, di chi ha tanto spazio dove depositare e così poco tempo per sistemarli.
    Ti giungano i miei apprezzamenti e passami a trovare!!!! Ti aspetto.

    RispondiElimina
  7. Cose interessanti ce ne sono tantissime, anche se la bellezza è una cosa alquanto relativa. Vediamo un pò che ispirazioni troviamo in giro per le foto:

    #1 la porta del fornetto, i 3 mestolini vecchio stile, il ferro da stiro come quello della mia nonna, una piantina lasciata a seccarsi {poverina!!}, 2 ciotoline sul ripiano, il portauova sulla destra, la cestina retinata appesa {non so a cosa potesse servire ai tuoi nonni} e la copa sulla sinistra della foto.
    #2 partendo da sinistra, un tubo da idraulico attacato col filo al palo di legno, un paio di guanti da lavoro seminascosti, spuntano il bastone di quella che una volta poteva essere una pala e il bastone rosso di una paletta per la pattumiera, una cartucciera {essendo mio padre un cacciatore, ne ho gia’ viste troppe in vita mia...purtroppo}, uno scolapasta {o come direbbe mia mamma una schiumarola} e una paletta super arrugginita.
    # 3 vedo tanti oggetti che non conosco o non comprendo quali un vaso da fiori, dei mattoni, un nastrino bianco, un tubone che serviva per far uscire il fumo dalla cappa, quei gancioni arrugginiti appoggiati sul cemento non ho proprio idea a cosa potessero servire...
    #4 sullo sfondo delle lamiere ondulate e dei rami d’albero, altro tubo per la cappa, un secchio pieno zeppo di catene anch’esse arruginite...di utensili di ferro zigzagati ne era pieno anche il laboratoio del mio bis-nonno che lavorava il ferro battuto... e un po’ di verde a fare da cornice!
    # 5 che casino! Pila di scatoloni sulla destra, al centro uno scaffale che ha come base dei tubi, tantissimi pezzi di legno che fanno sempre comodo, una corda... forse sotto a tutto si trova una caldaia o un boiler... e quella cosa sulla sinistra potrebbe essere qualche tipo di pinza {pinzona direi...} che si usava in passato..
    #6 sullo sfondo un vaso di fiori, ed in primo piano un’incudine, dello spago colorato, due ceppi usati in passato come base per tagliare la legna, un paio di scarponi pieni di ragnatele...
    #7 ancora tanto legno, una grossa tinozza, una testiere del letto, forse una porta o portone, un como’ sulla sinstra e forse un comodino al centro, sopra al quale si trova una copertina o un telo colorato.
    #8 qui siamo in uan stalla, vedo sacchi di concime, balle di fieno e 3 falci, 2 scale e sulla destra dei pannelli di legno?
    #9 ancora scale, una bici, dei secchi sulla sinistra, un tappetone arrotolato, una scaletta sulla destra per accedere al soppalco...
    Sono curiosa di sapere cosa sia quell’arnese blu vicino ai rotoli e quella specie di pala che si trova appesa al soppalco sulla sinistra
    #10 5 sacchi appesi, non se ne capisce il contenuto, patate? Su uno c’è scritto Cocoa, e cioe’ cioccolato???
    # 11 oddio, qui c’è troppa roba...cos’è? vedo solo tanti cassetti, cassettini e cassettiere e barattoli di e per il colore.
    # 12 ancora scale? Ma i tuoi nonni hanno scalato il monte everest? Dalla sinistra, vedo una sega, del filo di ferro arrotolato su se stesso, ancora legni, scale, {vorrei sapere cos’è quel quadratino semi vuoto che si trova in cima alla costruzione rossa} ed in primo piano un trattore con attaccato dietro il rimorchio rosso.

    Ho azzeccato qualcosa? Guarda che poi devi dirci cosa sono tutti questi oggetti misteriosi...
    Un abbraccio e grazie per la caccia al tesoro!

    P.S. Ho linkato la tua bella iniziativa sulla home page “cose da fare questa settimana”
    Topogina

    RispondiElimina
  8. lascerei tutto alle fanatiche passate prima di me...mi lasciate i sacchi e ve ne sarò eternamente grata...li prendo anche pieni...a svuotarli ci penso io....
    Lelia

    RispondiElimina
  9. Bella iniziativa! Appena ho un po di tempo torno...
    Mariana

    RispondiElimina
  10. Impossibile trovare più roba di quelle che mi hanno preceduto...troppi occhi brocanteschi iper allenati...... devo per forza saltare il gioco, non potrei mai eguagliarle ( sopratutto quella vecchia megera dall'occhio lungo della Salvia....grrrr ^__^)
    ps; ma il mastello non l'ha visto? ahahahaha
    Ti segui più che volentieri
    ps2; sono la Barbara di facciamoswappernina ^__^ ed ho appena pubblicato il post con la tua meraviglia di porta-quelloche vuoi ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  11. Testata del eltto in ferro battuto e maxi mobile-cassettiera!!!! Amore a prima vista....se mi dici dove abitate organizzo un furto notturno!!!!!

    RispondiElimina
  12. Io lascio il premio alle altre in cambio della cassettiera della foto n12, grazie!!! ^_^
    Seguirò con piacere questo simpaticissimo blog!
    Ely

    RispondiElimina
  13. Dani di verde Salvia è stata così brava...io arrivo in ritardo colpa della fiera:) ma un idea te le scrivo in dialetto...solo alcune...colabrodo, palutta sunner, cop,scudela,ramassa,cassul,sigilin,canun stiva...
    buona serata valeria del blog un truciolo

    RispondiElimina